Il dr Simone Patuzzo ha una scolarità accademica di 11 anni nell’ambito della fisioterapia. In questa pagina, sono presentate le competenze derivate dagli ordinamenti didattici dei corsi di formazione universitari ai quali ha partecipato.

 

Il Fisioterapista si interessa degli aspetti di propria competenza intervenendo anche in condizioni quali le seguenti, sia con modalità conservativa sia negli eventuali esiti post-chirurgici, sia in sinergia con altre professioni sanitarie : 

Artrosi di ginocchio, protesi di ginocchio, esiti di chirurgia ortopedica, lombalgia, lombosciatalgia, riabilitazione post-operatoria, tendinite, borsite, rottura del legamento crociato, epicondilite (gomito del tennista), sindrome del tunnel carpale, osteoporosi, fratture ossee, distorsioni articolari, lesioni muscolari, scoliosi, artrite reumatoide, fascite plantare, sindrome della cuffia dei rotatori, meniscopatia, ernia del disco, spalla congelata (capsulite adesiva), piede piatto, gonartrosi (artrosi del ginocchio), coxartrosi (artrosi dell’anca), postura scorretta, riabilitazione neurologica, dolori cervicali, fibromialgia, sindrome di De Quervain, disfunzioni dell’articolazione temporomandibolare (ATM), disturbi della postura, paramorfismi, rigidità articolare, ipomobilità articolare, instabilità articolare, dolore muscolare, esiti di fratture, esiti di chirurgia vertebrale, protrusioni discali, lombocruralgia, tendinopatie, sindrome del piriforme, sindrome del tunnel tarsale, sindrome del dito a scatto, dolore al collo, sindrome di impingement spalla, riabilitazione pre e post-protesi d’anca, dolore al tallone, neuropatie periferiche,, gonalgia, dolori articolari generalizzati, trattamento delle cicatrici post-chirurgiche, riabilitazione post-ictus, dolore cronico, disordini neuro-muscolari, terapia manuale ortopedica, patologie neurologiche con impatto ortopedico, condizioni psicosomatiche influenzanti la salute muscoloscheletrica, patologie reumatologiche, disturbi comportamentali che influenzano la salute fisica, problemi biomeccanici e kinesiologici, problemi neurofisiologici con impatto sulla funzione muscolare, patologie sportive e traumatiche, disturbi funzionali e biomeccanici del rachide, disfunzioni articolari periferiche, patologie dei tessuti molli, riabilitazione post-traumatica e post-chirurgica, gestione del dolore post-operatorio, riabilitazione in caso di protesi articolari, trattamento di cicatrici e aderenze post-chirurgiche, terapie manuali per disfunzioni specifiche, trattamenti miofasciali per disfunzioni muscolari e connettivali, riabilitazione in condizioni neurologiche, tecniche di mobilizzazione e manipolazione articolare.

Il dr. Simone Patuzzo ha acquisito ulteriori competenze, di tipo specialistico, durante i percorsi di specializzazione universitaria, approcciando ulteriori condizioni più complesse:

Patologie neurologiche con impatto ortopedico, patologie reumatologiche (es. artriti, spondilite anchilosante), disturbi comportamentali che influenzano la salute fisica (es. somatizzazione), problemi biomeccanici e kinesiologici (es. disfunzioni del movimento), problemi neurofisiologici con impatto sulla funzione muscolare, patologie sportive e traumatiche (es. lesioni da sport, traumi), dolore acuto e cronico di origine muscoloscheletrica, disordini muscoloscheletrici generalizzati (es. fibromialgia, sindrome miofasciale), disturbi funzionali e biomeccanici del rachide (es. scoliosi, cifosi), disfunzioni articolari periferiche (es. sindrome dell’articolazione sacro-iliaca), patologie dei tessuti molli (es. tendinopatie, lesioni muscolari), riabilitazione post-traumatica e post-chirurgica, gestione del dolore post-operatorio, riabilitazione in caso di protesi articolari (es. protesi d’anca, di ginocchio), trattamento di cicatrici e aderenze post-chirurgiche, terapie manuali per disfunzioni specifiche (es. manipolazioni vertebrali), trattamenti miofasciali per disfunzioni muscolari e connettivali, riabilitazione in condizioni neurologiche (es. post-ictus, malattie neurodegenerative), tecniche di mobilizzazione e manipolazione articolare.

  • Approfondimento delle diverse metodologie della Terapia Manuale, incluse le basi teoriche, i principi di azione e le tecniche più importanti.
  • Fisioterapia Manuale Applicata (Estremità e Colonna): Tecniche di valutazione basate sul ragionamento clinico, evidenze cliniche e scientifiche, e approccio biopsicosociale per ogni paziente.
  • Test ortopedici, neurodinamici, e specifici per le strutture miofasciali, oltre a tecniche di mobilitazione lenta e manipolazione translatoria.
  • Fisioterapia Manuale Avanzata (Estremità e Colonna): Trattamenti specifici nell’ambito del trattamento multimodale in OMT, tecniche miofasciali strumentali, manipolazioni avanzate, e approcci al sistema nervoso autonomo e al sistema cranio-sacrale.
  • Esplorazione per Immagini in Fisioterapia Manuale I e II: Comprensione dei dati per bioimmagine (radiografie, risonanza magnetica ed ecografia in Terapia Manuale), e integrazione di queste informazioni nel processo di valutazione.
  • Gestione e Amministrazione in Terapia Manuale: Studi sulla pianificazione, gestione e controllo dei servizi di terapia manuale.
  • Ragionamento Clinico e Terapia Manuale Basata sull’Evidenza I e II: Approfondimento sui tipi di ragionamento clinico, il modello biopsicosociale, e la presa di decisioni cliniche centrata sul paziente.
  • Fisioterapia Manuale-Allenamento: Principi fisiologici dell’attività fisica, ruolo di nutrizione, idratazione, supplementazione, metodologie di allenamento, e principi di intervento chirurgico nelle lesioni sportive.
  • Pratiche Cliniche I e II: Esperienza diretta nel trattamento dei pazienti, promozione del benessere e prevenzione attraverso l’educazione dei pazienti.
  • Metodologia di Ricerca e Tecniche di ricerca specifiche per la terapia manuale e sviluppo di un progetto di ricerca.

Chi è il fisioterapista

Il fisioterapista il professionista sanitario, in possesso della Laurea in Fisioterapia (o titolo equipollente), che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricita’, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a
eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita.

Chi è il fisioterapista specialista in riabilitazione muscolo-scheletrica

Il dr Simone Patuzzo fisioterapista ha una competenza di livello specialistico nell’ambito della prevenzione, valutazione e trattamento fisioterapico dei disordini muscoloscheletrici, secondo gli standard internazionali OMT, e delle disfunzioni reumatologiche nonché nella gestione di modelli organizzativi innovativi, di progetti di ricerca e formativi in tale ambito. In particolare:

  • Possiede un elevato standard di abilità manuali nell’esecuzione di manovre valutative e terapeutiche artromuscolari;
  • E’ capace di scegliere in modo critico, quale risultato di un processo di integrazione dell’esperienza clinica personale con la miglior evidenza scientifica disponibile, sulla base dei principi dell’Evidence Based Medicine, le procedure valutative e terapeutiche più idonee per lo specifico paziente;
  • E’ in grado di mirare il suo intervento al recupero delle abilità della persona del paziente affetto da disordini muscoloscheletrici, formulando un piano terapeutico, sulla base del profilo prognostico di salute, redatto secondo i principi dell’International Classification for Functioning (ICF).

FNOFI

Simone Patuzzo è iscritto all’Ordine OFI Settentrionale

×

Ciao!

Contatta il dr Simone Patuzzo Fisioterapista tramite chat su WhatsApp

× Contattami su Whatsapp